CremaInScena 2013: IL PICCOLO PRINCIPE

Locandina evento
Per la rassegna di teatro amatoriale e non solo, Crema In Scena 2013, sul palco andrà in scena Il Piccolo Principe, spettacolo di Danza Classica e Moderna

SCUOLA DANZA U.S. DI CHIEVE
Coreografie E Regia: Elena Bonizzi
Insegnanti: Elena Bonizzi, Elena Ravera, Irene Scalisi, Valentina Abbondio
Interpreti:Classica: Gli Allievi Del 1° E 2° Corso Propedeutico, 1°-2°-4°-5°-6° Corso E Corsi Intermedio Ed Avanzato.
Moderna: Gli Allievi Dei Corsi 1°- 2°-3° , Intermedio E Avanzato.
Voce Narrante Margherita Brambilla
Costumi Giovanna Bonalda
Immagini Video Dario Longhi

“Mi disegni, per favore, una pecora?”, inizia così l’incontro tra un pilota precipitato nel deserto del Sahara e un bambino dall’aria semplice. Si tratta di un principe proveniente da un piccolo pianeta lontano, su cui vive insieme ad una rosa, molto vanitosa, che lui cura assiduamente.
Un giorno approfittando di una migrazione di uccelli inizia il suo viaggio alla scoperta di pianeti bizzarri, che in qualche modo gli insegnano qualcosa. Atterrato sulla terra scoprirà l’esistenza di altre rose come la sua e si sentirà frustrato per questo, ma dall’incontro con una piccola volpe imparerà a comprendere il senso dell’amicizia e dell’unicità della sua rosa. Scoprirà che sono i legami a rendere unici e importanti gli esseri viventi di cui ci prendiamo cura.
Prima di salutarlo, la volpe gli rivela il suo segreto: “Non si vede bene che col cuore: l’essenziale è invisibile agli occhi“. Quando il pilota termina la riparazione del suo aereo, anche il Piccolo Principe è pronto per il suo ritorno a casa. Il morso del serpente gli permetterà di abbandonare il suo corpo e così tornare nel suo pianeta con la pecora, la scatola e il bagaglio di esperienze vissute.

Liberamente ispirato al testo di antoine de saint-exupèry riscopriremo questo romanzo attraverso lo spettacolo di danza classica e moderna con le coreografie di elena Bonizzi danzate dagli allievi della scuola danza U.S. Chieve; poiché tutti i grandi sono stati bambini una volta, ma pochi di essi se ne ricordano.

Biglietti: posto unico 7,00 €

CONDIVIDI SU: