Musica: MARIO PIACENTINI SESTETTO Néant

Locandina evento
Per la stagione di Musica del Teatro San Domenico, si terrà MARIO PIACENTINI SESTETTO Néant : Articolazioni sonore dell’assenza.

Mario Piacentini piano e sintetizzatore
Arkady Shilkloper corno e corno delle Alpi
Tor Yttredal sax soprano
Roberto Bonati contrabbasso
Marco Tonin percussioni
Ospite Gianluigi Trovesi clarinetto contralto

E’ possibile che unaconcerto jazz possa diventare il campo per un riflessione filosofica?

E’ quanto ci propone Mario Piacentini e il suo ensemble internazionale, che attraverso un percorso musicale originale, ci accompagna in una articolazione sonora dell’assenza, del nulla; un concetto di fatto inconcepibile per la razionalità umana ma non per il suo spirito, la sua espressione artistica. Come disse Heidegger dopo l’ascolto dell’ultima sonata di Schubert: “Questo noi non possiamo farlo con la filosofia”.

E’ una prima mondiale, il debutto di una tournee internazionale che abbiamo scelto come serata inaugurale dell’intera stagione del Teatro San Domenico in omaggio a uno speciale musicista cremasco e ai suoi straordinari compagni di viaggio tra cui un’icona del jazz internazionale quale Gianliuigi Trovesi eArkady Shilkloper virtuoso di uno strumento inusuale quanto evocativo: il corno delle Alpi. Con loro Marco Tonin alle percussioni, Roberto Bonati al contrabbasso e Tor Yttedral al sax soprano.

Un concerto che si propone quindi come un’esperienza totale e che richiama ad una partecipazione sia emotiva che concettuale, ovvero ciò che è proprio della musica.



ALTRE INFORMAZIONI
Biglietti:

POSTO UNICO € 30,00

CONDIVIDI SU: