AmeicCinema: LA NOTTE

Locandina evento
Prosegue la rassegna ORSI D'ORO. Amenic Cinema vi invita alla proiezione di:La notte di Michelangelo Antonioni.
Una coppia è in crisi, il loro amore si sta spegnendo o forse è già finito. Lui, Giovanni Pontano, è uno scrittore di successo ma insoddisfatto, impersonato da Marcello Mastroianni; sua moglie Lidia è una Jeanne Moreau scura e sfuggente. La struttura del film è bipartita: nella prima parte i due vanno in una clinica a visitare un amico scrittore moribondo; in seguito si recano al ricevimento di presentazione del nuovo libro di Giovanni. Lidia si allontana e vagabonda fino alla periferia della città, poi si ricongiunge con il marito e alla sera vanno in un nightclub. La seconda parte è invece una festa notturna ambientata nella villa di un ricco industriale. Lì avverranno incontri, si diranno cose e se ne taceranno altre; soprattutto, lì comparirà Monica Vitti."La notte" è il secondo capitolo della cosiddetta trilogia (o tetralogia) esistenziale, inaugurata da "L'avventura", in cui Antonioni affronta i temi prediletti dell'alienazione e dell'incomunicabilità. Il regista ha detto: "Sento il bisogno di esprimere la realtà in termini che non siano del tutto realistici". Realismo e astrazione, psicologia e mondo inanimato concorrono nel delineare riflessioni esistenziali di desolata malinconia, il cui senso ultimo resta tuttavia aperto, come sospeso.

"La notte" di Michelangelo Antonioni, Italia, 1960, b/n, 122 min.

CONDIVIDI SU: