Jazz: Cinzia Roncelli quintet feat. Giovanni Mazzarino

Locandina evento
Una voce che non si dimentica e una formazione di jazzisti all stars: domenica 13 marzo al Caffè Verdi di Crema (via Cadorna 4; ore 21.30, ingresso libero, consumazione obbligatoria) è in programma il concerto del quintetto della vocalist Cinzia Roncelli composto, oltre che dalla cantante milanese, anche da Giovanni Mazzarino al pianoforte, Rosario Bonaccorso al contrabbasso, Francesco Patti al sax tenore e Nicola Angelucci alla batteria.
Questa formazione presenterà il progetto “Willow: A Jazz Suite - Cinzia Roncelli sings Swallow” pubblicato dall’etichetta Jazzy Records: un autentico (e per ora unico) lavoro filologico sulla musica del grande compositore americano Steve Swallow.

Figura centrale del jazz internazionale (le sue composizioni sono state eseguite da mostri sacri quali Bill Evans, Chick Corea, Stan Getz e Gary Burton) e uno dei primi contrabbassisti ad optare per il basso elettrico, lo stesso Swallow ha partecipato alla realizzazione del disco insieme ad Adam Nussbaum (batteria), Dino Rubino (tromba e flicorno) e Giovanni Mazzarino (pianoforte e arrangiamenti).

Il sodalizio artistico fra Mazzarino, Swallow e Nussbaum, nato nel 2001 e sfociato in oltre 250 concerti in tutto iI mondo, si è impreziosito della straordinaria caratura artistica della cantante Cinzia Roncelli (foto).

“Willow” è una suite, divisa in cinque movimenti e scritta dal compositore Giovanni Mazzarino, che esplora non solo il mondo musicale di Swallow ma anche i suoi assoli, trasformandoli in brani autonomi, con testi scritti in parte da Norma Winstone e in parte dalla bravissima cantante siciliana Daniela Spalletta, assumendo così la forma di un “vocalese”.

Cinzia Roncelli è una delle voci più interessanti della scena nazionale, oltre che docente di canto. Si è esibita nei maggiori jazz club italiani e internazionali e ha partecipato a importanti rassegne e festival, tra cui Magenta Jazz Festival, Messina Sea Jazz Festival, Crema Jazz Art, Jazz Center Istanbul (Turchia) e tanti altri ancora. Ha inciso due album da leader (“My shining hour” e “Willow: a Jazz suite”).

Nel corso della sua carriera ha collaborato con alcuni dei più noti jazzisti italiani e non, tra cui ricordiamo lo stesso Mazzarino, Riccardo Fioravanti, Dino Rubino, Francesco Cafiso, Stefano Bagnoli, Rosario Bonaccorso, Giuseppe Mirabella, Marco Micheli, Antonio Zambrini, Marco Panascia e tanti altri ancora, oltre a Steve Swallow e Adam Nussbaum.

Evento inserito da Andrea Conta-ufficio stampa Jazzy Records

CONDIVIDI SU: