Come un Colibrì - Alessio Pollutri

Locandina evento
Una serata per tutti...
Un incontro/spettacolo che si ispira alle dinamiche classiche delle presentazioni letterarie e ne diventa una sorta di parodia. Interpretando il ruolo dell’autore, del moderatore e dell’attore/ballerino, Alessio si comporterà come il protagonista del suo libro e utilizzerà la fantasia per riempire il vuoto che ha affianco...

Tutto ha inizio con una lettera dalla strana calligrafia che arriva a casa di Sandro Zucca un giorno di marzo, quando fioriscono le magnolie di Via Gabetti e a Torino arriva la primavera. Sandro apprende che il suo vecchio amico immaginario è in punto di morte e decide di tornare nel paese delle campane per ricucire un buco del suo passato che per anni ha dimenticato. Da qui ha inizio un viaggio in cui i ricordi si intrecciano agli avvenimenti presenti e la fantasia diventa lo strumento con cui riempire i vuoti della vita. Il colibrì è l’unico uccello capace di volare all’indietro e Sandro è come lui, un professore di storia che illumina il futuro con la luce del passato.

Autore:
Alessio Pollutri è nato a Termoli nel 1986 e vive tra Toulouse e Reggio Emilia. Sempre in bilico tra la scrittura e lo spettacolo dal vivo è co-creatore della compagnia Madame Rebiné con la quale ha realizzato gli spettacoli Il pazienteLa riscossa del clown. Ha pubblicato Nel buio delle tubature (2009) e L’ostrica e la perla (2010); collabora con diverse riviste letterarie e ha vinto il premio Miglior albo 8-12 anni al concorso Syria Poletti (2013).

CONDIVIDI SU: