Musica: RAFFAELLA DESTEFANO - Un atlante di me LIVE

Locandina evento
Dettagli
Presso il Teatro alle Vigne di Lodi, per gli spettacoli fuori abbonamento, la cantautrice lodigiana Raffaella Destefano presenta il suo ultimo album "Un atlante di me".
Insieme a lei (chitarra acustica, voce) saliranno sul palcoscenico
Jacky Cella (sound designer, basso elettrico),
Gaetano Maiorano (chitarra elettrica, chitarra acustica, loop machine),
Nicoletta Noè (chitarra acustica, basso elettrico, tastiere, cori, cembalo),
Gianluca Zanello (sax alto e soprano),
Giulia Bonaldi (visual art).
Ospite della serata Gino Marcelli (pianoforte, chitarra acustica), co-fondatore insieme a Raffaella del gruppo Madreblu.


Biglietti:
Biglietti € 15 – acquistabili online e in Teatro, lun-ven. 17-19 e un’ora prima lo spettacolo.
___________________________________

A dieci anni di distanza dal suo primo disco solista, Filologica, torna Raffaella Destefano con un lavoro avventuroso: cantautorato deep-folk condito da un’elettronica dal sapore nordico, il tutto scaldato dalla sua voce avvolgente e dalla sua chitarra acustica.
Un atlante di me nasce come colonna sonora del viaggio che il suo compagno realizza nel 2017, attraversando in solitaria il Sud America con uno scooter 125 (www.ridethechange.com). Il titolo perciò assume questa doppia valenza geografico-emozionale, dove l’autrice ha voluto tracciare una mappa della sua vita attraverso i brani.
Un viaggio introspettivo alla ricerca delle proprie radici, per lasciare spazio a nuove rotte da scoprire.
________________________________

Così la critica:

“ Taglio dream, ma anche trip hop. Pop ricercato, sospeso, fluttuante, in sette atti della stessa commedia”. (B. Santi, Rumoremag)

“Un atlante di me è quindi un percorso interiore alla ricerca di sé stessi, il tentativo di accettare ciò che è stato e la voglia di trovare nuove strade. Musicalmente è un disco che si fa ascoltare, sia per la voce delicata di Raffaella che per i suoni che oscillano tra il cantautorato più lento, l’elettronica e la presenza costante della tromba, che è come la schiuma sulle onde del mare, evanescente e necessaria”. (E. Bailetti, Rockit.it)


“Rispetto al passato non cambia il suo stile di scrittura, cambiano solo gli arrangiamenti, più jazzati e meno pop. Non mancano: l’ispirazione, la qualità dei testi che raccontano del suo mondo e la magia della sua voce”. (G. Tarello, Rockerilla)

_______________________________

Raffaella Destefano, nata a Lodi, ha iniziato la sua attività a cavallo degli anni 2000 con il gruppo Madreblu, con cui ha condiviso un Sanremo Giovani, tre dischi e tanti concerti in tutta Italia.
La canzone Gli Angeli diventa il brano più trasmesso dalle radio italiane, vincendo il Premio Titano di San Marino. La stampa ha definito il loro suono un trip-pop-elettronico con atmosfere delicate ed eleganti, che rispecchiano appieno lo stile di Raffaella, autrice di testi e melodie. Questo stile ha consentito al gruppo di varcare i confini italiani e di essere apprezzato anche da un pubblico europeo (due dischi distribuiti in Germania, Olanda e Belgio) e statunitense (un brano incluso nella colonna sonora della serie I Sopranos, nel 2002). I Madreblu chiuderanno la loro carriera nel 2004, in seguito Raffaella comincia il suo percorso da solista con Filologica nel 2008 arrivando a questo ultimo risultato creativo, Un atlante di me.

Info:0371.409855

Evento inserito da filippo ginelli

https://vivicrema.cremaonline.it:443/Evento/7624/2019-04-05/Lodi/Teatro_alle_Vigne/Musica_RAFFAELLA_DESTEFANO___Un_atlante_di_me_LIVE.html
CONDIVIDI SU: