Mostra:RETIRO… CIÒ CHE ALLONTANA AVVICINA

Locandina evento
Dettagli
Presso la Sala Agello del Museo Civico di Crema si terrà la mostra Retiro… cio’ che allontana avvicina .
Progetto di arte partecipata per riflettere sul lockdown
A cura di Marialisa Leone
Contributi critici di Massimiliano Porro (Como) e Silvia Merico (Crema).
Inaugurazione lunedì 21 settembre ore 17
Lunedì chiuso, da martedì a domenica 16 – 19
Il progetto “RETIRO… ciò che allontana avvicina”, nato da una idea di Marialisa Leone, intreccia esperienze creative eterogenee e propone un nuovo modo di relazionarsi fra gli artisti e con il pubblico: la solitudine indotta dal CoViD, condizione innaturale e inattesa che ha ferito soprattutto le persone più sensibili, ha portato con sé anche i doni del silenzio e della riflessione, che per alcuni artisti si sono trasformati in una straordinaria fucina creativa, foriera di nuovi linguaggi, nuove poetiche ed espressività.
Pur chiamati a operare singolarmente ed a distanza, gli artisti coinvolti da Leone e Ronzoni hanno lavorato consapevoli del collegamento con gli altri, incontrandosi virtualmente in una geografia umana e artistica capace di travalicare ogni individualismo e costrizione.
I partecipanti sono sessantacinque, in prevalenza italiani con una nutrita rappresentanza da Lombardia, Emilia e Calabria, ma hanno partecipato anche dalla Puglia, dalla Val d’Aosta e dalla Sicilia, dalla Campania al Trentino, dalle Marche al Lazio e persino dall’estero: da Spagna in primis e da
Svizzera, Francia, Austria e Russia.
Il progetto “RETIRO… ciò che allontana avvicina” è promosso da “Il Nodo dei Desideri”, associazione cremasca che promuove l’arte attraverso il volontariato, a cui Marialisa Leone, tessitrice di incontri, si dedica da oltre un quarto di secolo. In questi anni sono state numerose le proposte artistiche dell’Associazione, trasversali ai tanti linguaggi: arte visiva, plastica, teatro, danza, musica, cinema.

https://vivicrema.cremaonline.it:443/Evento/8998/2020-10-04/Crema/Museo_Civico/MostraRETIRO_CIO_CHE_ALLONTANA_AVVICINA.html
CONDIVIDI SU: