il magazine pubblicitario di  Logo Cremaonline

Rubriche

Rubriche

Sushi di capra: quando tradizione e innovazione si avvolgono in un'idea

Sushi di capra: quando tradizione e innovazione si avvolgono in un'idea
L’Azienda Chiodo Ferrante, da tre generazioni fuoriclasse nei prodotti caseari, non smette di confermare i propri talenti. Alle spalle un’intensa tradizione famigliare e artigianale, di fronte, una costante voglia di evolversi, sperimentare e scoprire.
Una storia nata nel 1945 da Giovanni Chiodo, una tradizione trasmessa e portata avanti con passione dal figlio Ferrante che, fedele sia ai principi di genuinità del padre che alle sue idee di innovazione, diede un’importante svolta all’attività di famiglia, fondando la Chiodo Ferrante Srl, oggi in crescita con i figli Stefano e Andrea. Tre generazioni unite da passione, sapienza artigianale, tradizione e ricercata innovazione, il cui dinamismo riesce a tener testa al mercato sempre più esigente e veloce senza mai però perdere il rispetto per qualità e freschezza. Oltre a formaggi con latte di mucca, capra e pecora, tra cui, mozzarelle, ricotte, stracchini, taleggi, pecorini, gorgonzola, provoloni e tanto altro ancora, l’azienda Chiodo impreziosisce il mondo del formaggio con originali e alquanto caratteristiche proposte, un esempio è il "sushi di capra” con la quale l’azienda ha vinto, nel 2014 il premio “formaggi & consumi awards” per la miglior innovazione di prodotto.  I preziosi rotoli di riso pesce e alghe, tipici della cucina giapponese, sono stati rivisitati in chiave ironica da Chiodo, che, cavalcando l’onda del successo del cibo orientale non perde occasione di rivendicare la propria tradizione attraverso l’utilizzo del caprino fresco aromatizzato abbinato a ingredienti semplici ma allo stesso tempo raffinati: semi di sesamo bianco e nero con al centro spinaci, semi di papavero e fragole, ciliegie e cuore di zenzero glassato. Creatività minimal e sofisticata che porta in tavola un’importante tradizione che non ha paura di tramontare di fronte alle nuove tendenze né tantomeno si piega ad esse, ma le sposa e le fa sue. Un prodotto sano che, portando con sé la sua storia e la sua naturalezza  si presenta in veste gourmet e vince.
“La scoperta di un piatto nuovo è più preziosa per il genere umano che la scoperta di una stella”.  Jean Anthelme Brillat Savarin.
CONDIVIDI SU:

Gallery