il magazine pubblicitario di  Logo Cremaonline

Rubriche

Rubriche

Fall in love: dove ammirare i più bei paesaggi autunnali

Fall in love: dove ammirare i più bei paesaggi autunnali
Novembre, il sole e il mare sono ufficialmente un ricordo, e le fotografie sono ormai archiviate negli album di famiglia o chiuse nei files dei nostri PC. Troppo tardi per sentirle ancora nostre, troppo presto per pensare a quelle che verranno. Ma perché dobbiamo aspettare l’estate per le vacanze? Cosa ci hanno fatto di male le altre stagioni?
Non c’è momento dell’anno infatti, che non ci sappia offrire un buon motivo per partire. L’autunno per esempio, ci consola dalla tristezza di fine estate concedendoci la magia del foliage, ovvero il processo naturale che vede la natura spogliarsi dei suoi toni verdi e brillanti dando spazio a tonalità rosse e gialle, spingendo ogni anno, milioni di turisti, in viaggio verso il più maestoso panorama autunnale da ammirare: colori incantati in grado di trasformare semplici paesaggi in meravigliose tavolozze cromatiche, parchi dorati, strade e sentieri impreziositi da tappeti rossi e gialli. Contrasti cromatici, sfumature di inizio inverno accompagnate da profumi e sensazioni uniche ed impagabili... da perderci il fiato! Vi è venuta voglia di partire? Expert Travel, agenzia di viaggi di via IV Novembre 43, da anni impegnata nell’organizzazione di indimenticabili viaggi ed emozionanti itinerari, ci consiglia alcune mete per poter vivere le autentiche emozioni del foliage autunnale.
Il Nord degli Stati Uniti è sempre una garanzia dal punto di vista del foliage, questo lato d’America infatti, grazie ai suoi andamenti microclimatici, temperature e umidità favorisce lo sbocciare di un autunno da capogiro.
New York, città magica spesso meta di vacanze Natalizie, Perché in fondo si sa, il Natale a New York è un Natale alla seconda, ma credetemi anche in autunno ne varrà la pena, sembrerà di vivere in una favola, la città si veste di poesia, musicisti e artisti di strada accoccolati tra gli alberi di Central park, vi accompagneranno durante un’indimenticabile passeggiata all’interno di un vero e proprio dipinto, colori sgargianti riflessi in laghetti e fontane, viali e sculture avvolti di foglie rosse e dorate, le vetrine sulla 5th Avenue si preparano a dare il benvenuto all’inverno, nei caffè tutto prende il sapore di zucca, spezie e mele, dai pancake ai cappuccini aromatizzati. C’è aria sognate, profumo umido di cambiamento, rinnovo, evoluzione, la vita prende colore e si moltiplica infinite volte, riflessa nelle innumerevoli finestre degli imponenti grattaceli.
Maine. Proprio da New York partono gite ed escursioni per vedere l’esplosione dell’autunno nel Maine, famoso per le sue Scenic Byways, una serie di strade secondarie scelte non per la loro velocità o comodità ma in base alla loro bellezza paesaggistica, sicuramente il miglior modo per scoprire l’America on the Road, la più famosa è la strada panoramica dell’Acadia National Park, che vi condurrà attraverso il parco più visitato della costa orientale degli Stati Uniti. Non perdetevi le piccole cittadine costiere ricche di affascinanti fari e leggende, come Camden, Rockport, Rockland, Kent, Freeport e molte altre ancora, tappa obbligatoria sarà Portland affacciata sulle isole della Casco Bay, non ve e pentirete.
Canada. Immense distese di rosso, arancio, giallo e oro dipingono il volto dei boschi canadesi, riflessi dei suoi laghi, uno spettacolo unico da concedersi una volta nella vita, Niagara Parkway o river Road, è la strada tanto amata da Wiston Churchill che segue le anse del fiume Niagara e che divide Canada e Stati Uniti. Imperdibili sono le cascate del Niagara, imponente forza della natura che in autunno pare assorbire tutti i colori di questa stagione.
Toscana. Castagnaccio, pappardelle ai funghi porcini, be perché non abbinare a splendidi colori sapori unici che solo la nostra bella Italia è in grado di regalarci? L’entroterra Toscano è in grado di regalarci tutto questo. Percorrere la via Francigena delle campagne toscane sarà un incanto, soffermarsi in luoghi misteriosi come l'abbazia abbandonata di San Galgano a Chiusdino e in piccole località caratteristiche come Monteriggioni, Volterra e Castellina in Chianti. Ottimo cibo, ottimo vino e ottimo paesaggio!
E chi non può partire? Non gli resta che sognare, magari ai piedi dello splendido albero di Piazza Aldo Moro a Crema, che ogni anno tra ottobre e novembre esplode in uno spettacolo autunnale unico, dal profumo di casa.
In ogni caso,bon voyage!
CONDIVIDI SU:

Gallery